Samedi

Versione 1 dal 1700 al 2000

Genealogia: Questa stirpe, presente da poche centinaia di anni, è probabilmente una derivazione del clan Giovanni, anche se i più eruditi sospettano si tratti in realtà di un particolare ceppo dell’ormai estinto clan Cappadocio. È tuttora oscuro alla stragrande maggioranza dei fratelli chi abbia dato origine a questo clan, e solo pochissimi conoscono la verità. Si dice che un Giovanni abbia tentato di spostare l’anima di un suo fratello prossimo alla morte definitiva, nel corpo di un uomo moribondo. Il risultato fu catastrofico, perché l’anima si trasferì quando il corpo era ormai morto, dando origine ad un cadavere vivente. Il resuscitato, furioso per la mutazione aggredì e uccise il proprio creatore e fuggì. Qualunque sia la verità i Samedi sono una realtà.
Fazione: Indipendente
Consigli per l'interpretazione: La prima cosa da non trascurare è l’aspetto, i Samedi non sono deformi come i Nosferatu, sono dei cadaveri in putrefazione. Rendere questo effetto non è semplice, un piccolo trucco può essere quello di usare delle bende per coprire la maggior parte del corpo, e usare il trucco del sughero bruciato per colorare le parti scoperte, ma attenti a non eccedere causando l’effetto “Mummia”.
Per quanto riguarda l’interpretazione il Samedi non rappresenta un clan semplice: sono creature solitarie con un fascino per la morte che li rende estremamente grotteschi; stanno in compagnia di altri vampiri, compresi i loro simili, solo per interesse o per adunanze formali.
Discipline di Clan: Necromanzia1OscurazioneThanatosis
Pregio di clan: I Samedi, a causa della loro passione per la morte, possiedono un tratto abilità aggiuntivo in Medicina e uno in Occulto.
Difetto di Clan: I Samedi hanno l’inconfondibile aspetto di cadaveri in putrefazione (-3 ai tratti Sociali alla creazione); Chiunque veda il loro vero aspetto, li riconoscerà come tali.

Versione 2 dal 2000 a oggi

Genealogia: Se la loro origine è avvolta nel mistero, la loro storia lo è ancora di più, quello che ci è dato di sapere è che in questi tempi moderni, forse per loro volontà o per mancanza di adattamento alla nuova forma di Necromanzia, i Samedi hanno abbandonato questa disciplina in cambio del potere di Robustezza.
Fazione: Indipendente
Consigli per l'interpretazione: La prima cosa da non trascurare è l’aspetto, i Samedi non sono deformi come i Nosferatu, sono dei cadaveri in putrefazione. Rendere questo effetto non è semplice, un piccolo trucco può essere quello di usare delle bende per coprire la maggior parte del corpo, e usare il trucco del sughero bruciato per colorare le parti scoperte, ma attenti a non eccedere causando l’effetto “Mummia”.
Per quanto riguarda l’interpretazione il Samedi non rappresenta un clan semplice: sono creature solitarie con un fascino per la morte che li rende estremamente grotteschi; stanno in compagnia di altri vampiri, compresi i loro simili, solo per interesse o per adunanze formali.
Discipline di Clan: RobustezzaOscurazioneThanatosis
Pregio di clan: I Samedi possono scegliere un tratto abilità aggiuntivo in Medicina o in Occulto, inoltre i loro Mentori possono insegnare, come disciplina fuori clan, tutte le vie di Necromanzia.
Difetto di Clan: I Samedi hanno l’inconfondibile aspetto di cadaveri in putrefazione (-3 ai tratti Sociali alla creazione); Chiunque veda il loro vero aspetto, li riconoscerà come tali.