Gli Zombi

Gli Zombi

Per fare una trattazione esaustiva del modo in cui funzionano i poteri 2 e 3 della Via delle Ossa, si rende necessaria una più approfondita analisi delle creature che grazie ad essi verranno evocate.

Quanti Zombie, al massimo, si possono controllare?

Innanzitutto è necessario precisare che, secondo la nostra analisi, ciò che anima i cadaveri è l’energia che scaturisce dall’attivazione del potere. Questa energia è diversa per Scope dell’Apprendista e per Onda Vacillante, per questo motivo è possibile utilizzare i due poteri contemporaneamente. Il numero di cadaveri rianimati dipende da quanto questa energia viene amplificata dalla spesa di PS e TM al momento dell’attivazione del potere; non sarà però possibile riutilizzare lo stesso potere prima che il precedente gruppo evocato non sia stato distrutto, sia per cause esterne alla volontà del Necromante, sia per sua decisione.
Esempio: Se evochi 3 membri dell’Onda Vacillante e successivamente hai la necessità di espandere il gruppo fino a 5, non puoi evocarne altri 2, bensì creare un nuovo gruppo composto dai 5 elementi desiderati, poiché ad un nuovo utilizzo del potere corrisponde automaticamente la distruzione del risultato del precedente utilizzo. Puoi riutilizzare il potere sui corpi precedentemente animati, a meno che non siano stati distrutti; inoltre, qualunque comando stessero eseguendo prima della disattivazione del potere, viene perduto e deve essere reimpartito.

Cosa Possono fare gli Zombie?

L’energia che rianima i cadaveri altri non è che un estratto dell’energia primordiale; proprio per questo motivo il cadavere, pur privato dei suoi istinti e delle sue capacità è in grado di compiere azioni basilari. Non ci saranno problemi per il compimento di azioni semplici come: “sollevava da terra quell’oggetto e portalo qui”; e neppure in azioni più complesse come: “Zappa questo campo fino a che non hai finito”; ma è importante notare che uno Zombie reagisce agli ordini come un calcolatore: è addirittura possibile “Programmarlo” affinché costruisca un edificio, ma il necromante dovrebbe indicargli (tutti e subito) i passaggi logici che deve compiere. Il Narratore può pretendere un test di “Informatica” (o Matematica) o un valore minimo nella stessa per determinare se può creare un algoritmo cosi complesso, inoltre, il fatto di non poter cambiare ordine allo zombie nel tempo, rende il rischio di errore troppo grande.
Ovviamente è molto più semplice far eseguire compiti tipo: “Piazzati davanti a questo schermo e se ci vedi qualcosa di forma umanoide che non sono io premi il tasto rosso qui”. Un compito del genere può essere affidato ad uno zombie senza correre troppi rischi. Inoltre c’è da considerare che uno zombie non mette alcuno impegno in ciò che fa; in termini di gioco quindi non avrà alcuna abilità di nessun genere.

Caratteristiche dei Rianimati


Caratteristiche degli Zombie

  • Gli Zombie, essendo cadaveri rianimati, possiedono gli stessi tratti fisici del loro corpo originale (di solito si considera 5), mentre i tratti Mentali e i tratti Sociali si riducono a zero;
  • Gli zombie hanno 3 Livelli di Salute “Sano”, anche se corpi particolarmente mal ridotti potrebbero averne di meno.
  • Come già detto gli zombie non possiedono alcuna abilità.
  • Essendo cadaveri semi-senzienti sono immuni a tutte le discipline Mentali e Sociali Dirette ma avendo 0 Tratti Mentali e 0 Tratti Sociali subiscono automaticamente tutti gli altri poteri non fisici; ad esempio non possono subire Dominazione, ma perderanno automaticamente contro l’Oscurazione.
  • Gli zombie non devono scommettere tratti nel compiere le sfide, ma non potranno ne retestare ne contro-retestare in alcun modo (per overbittare uno zombie è sufficiente possedere più tratti dello zombie).
  • Gli zombie non sono in grado di utilizzare le armi da fuoco, se non come oggetti contundenti.
  • Anche gli Zombie, al pari dei vampiri, subiscono mezzo danno dai colpi Bashing (da Urto), mentre i colpi che causano ferite letali fanno perdere anche un TF per simulare il deterioramento fisico.
  • Gli zombie eseguiranno un solo compito, il quale non potrà essere modificato, fino a che non verranno distrutti.
  • Gli zombie sono immuni alla Paura, per questo eseguiranno i loro compiti senza cercare di difendersi da attacchi esterni e neppure evitando possibili pericoli sulla loro strada.
  • Ogni mese, a causa della decomposizione del loro corpo, perdono un livello di salute.
  • È possibile ri-animare cadaveri caduti per decomposizione, il potere li rigenererà almeno in parte, mentre quelli caduti sotto i colpi avversari non potranno essere rigenerati in alcun modo.


Opzionale: Gli Scheletri

Questi cadaveri opzionali sono stati inseriti per rendere più interessanti gli anziani; immaginate di trovare la tomba dove risiede un vecchio Giovanni in torpore, e trovare un ammasso di cadaveri decomposti, tetro ma inutile, immaginate di trovarci invece un manipolo di scheletri ancora attivi e pronti a difendere il loro padrone fino alla distruzione… si, mi sembra più interessante la seconda. A ogni narratore il diritto di scegliere.

  • Gli Scheletri vengono evocati solo con Legione Caotica, non potranno essere usati per lavori pesanti a causa della loro struttura.
  • È possibile evocare il doppio degli scheletri (in pratica 2 per ogni TM e PS invece che uno).
  • Gli Scheletri hanno un valore fisso di 4 Tratti fisici.
  • Gli Scheletri non possono usare armi di alcun genere, neppure quelle bianche.
  • Gli Scheletri hanno solo 2 Livelli di Salute.
  • Gli Scheletri, al contrario degli zombie, dimezzano i danni letali e subiscono danno pieno dai Bashing.
  • Gli Scheletri non subiscono la decomposizione.
  • Sono virtualmente infiniti e possono essere evocati anche lontano da cimiteri o altri luoghi dove si trovano cadaveri freschi.

Per tutto il resto si seguano le normali regole degli Zombie.