Leggi del principato Lucense

Oltre alle sei tradizioni, ai protocolli, e alle consuetudini dell’Elisio, ritenuto sacro a Lucca;

IO, Pierrot le Fou, In nome del potere conferitomi dalla Camarilla dichiaro che:
  • Il possesso di Armi in Elisio, non formalmente autorizzato dal principe sarà riconosciuto come una chiara volontà di danneggiare la Camarilla Stessa; e come tale questo atto verrà punito.
  • Il consiglio dei Primogeni è il principale organo decisionale della Camarilla, e in tale organo è garantita a tutti i Camarillici la rappresentanza. Coloro che ne fanno parte in qualità di rappresentanti di un gruppo sono temuti, in caso di assenza, a garantire tramite delega formale, diritto di voto al proprio gruppo di Appartenenza. La mancanza in tale dovere, sarà interpretata come una chiara volontà di rinunciare a tale diritto; pertanto il gruppo privato del suo rappresentate verrà chiamato a nominare immediatamente un nuovo rappresentante.
  • Le votazioni del consiglio dei primogeni verranno eseguite al cospetto di tutti i membri del principato, ma solo i rappresentanti avranno diritto di parola.