I Prometiani

Si narra che a Cartagine i Cainiti vivessero pacificamente al fianco dei mortali. Alcuni cainiti sono dell’opinione che tale accordo sia possibile e che, anzi, sia l’unica speranza di sopravvivenza per i vampiri. Questo gruppo deve il suo nome a Prometeo, che sfidò l’ira degli dei pur di portare il fuoco all’umanità. I suoi membri affermano che gli Anziani ignorano le potenzialità di autocontrollo che il Sentiero dell’Umanità offre e che essi hanno corrotto le Tradizioni.


Periodo ufficiale: Sempre, anche se in alcuni periodi è stata solo una linea di pensiero più che una setta.

Principi ispiratori

1) Pacifica convivenza tra Cainiti e Mortali.
2) Cercare di ripulire la società dalla corruzione degli Anziani.

Leggi:

L’unica legge è quella di cercare di convivere pacificamente con la società mortale, senza soggiogarla.