Il Gran Ballo

Si tratta di una festa che celebra la fine dell’anno liturgico di ogni congrega del Sabbat, ed ha luogo nella notte della vigilia di Ognissanti (31 Ottobre).

Ci si aspetta che ogni membro della Congrega (Città) vi partecipi, e spesso i Branchi nomadi si uniscono alle celebrazioni delle città più vicine alla loro posizione in quella data.

 

La festa si svolge prevalentemente in luoghi pubblici e sotto forma di un vero e proprio Party, al quale hanno accesso numerosi mortali, spesso anche sotto invito o pagamento di un biglietto di ingresso. I vampiri che si occupano dell’organizzazione del Gran Ballo si preoccupano di dargli le sembianze di una vero e proprio party mortale, con musica, drink e rinfreschi.

 

Essendo un evento mondano di notevole importanza, i vampiri faranno a gara a chi sfoggia il costume più “particolare”….

 

Durante la festa, ed in luoghi più appartati, viene celebrato un Banchetto di Sangue, utilizzando i mortali che sono stati attirati alla festa; oppure ghoul o seguaci ormai diventati inutili.

La festa decolla definitivamente alla mezzanotte, quando viene eseguita una piccola rappresentazione teatrale di un episodio della leggenda o storia vampirica.

Dopo la rappresentazione, i vampiri presenti si dirigono tutti verso il Banchetto di Sangue, durante il quale si svolgerà una particolare versione del Bagno di Sangue.

In questa occasione infatti l’Arcivescovo si immerge in una vasca di sangue, come simbolo del Potere e della Vitalità della Setta.

Oltre al sangue mortale, ognuno dei vampiri presenti dono un po’ di sangue, prima versandolo in una coppa cerimoniale, poi nella vasca.

Si vocifera che questo particolare bagno, in questa particolare notte, e solo per una notte, possa donare all’Arcivescovo poteri particolari.

Terminato il Bagno di Sangue, i vampiri presenti si scatenano in una danza sfrenata che celebra la Non Vita, bevendo insaziabilmente dalla vasca dell’Arcivescovo, dalle vene appese ai muri ed ai soffitti, e gli uni dagli altri.

In questa atmosfera delirante molti vampiri raggiungono la frenesia a causa della enorma quantità di sangue presente nella stanza.

 

Quando giunge l’alba ognuno si ritira nei propri rifugi, mentre i ghoul ripuliscono i resti del banchetto.

 

Regole:

Alla fine della celebrazione, tutti coloro che hanno partecipato a questo rito riportano al loro massimo il livello di WP.